Cisal Rubinetteria S.p.A.
Storia
Cisal apre un capitolo importante nella storia della rubinetteria italiana.
E' un percorso innovativo, che nasce da una lunga tradizione di mestiere e di professionalità ed evolve in un susseguirsi di nuove sperimentazioni all'interno degli stabilimenti di Alzo, in provincia di Novara.
Qui si concentrano le tecnologie più avanzate del settore e si sviluppa una crescita continua nella progettazione del prodotto, nell'ingegnerizzazione del manufatto e nell'organizzazione commerciale nazione ed internazionale. E mentre cambiano le mode, cambiano i gusti e cambia la cultura della casa, Cisal rinnova il design, diversifica il servizio al mercato e ne anticipa le richieste. Il tutto con un'attiva comunicazione istituzionale e pubblicitaria che accompagna ormai il marchio da anni e che oggi lo identifica, tra rivenditori e consumatori finali, come nome di prestigio e affidabilità.
Da alcuni anni inoltre Cisal si avvale della preziosissima collaborazione di illustri designer affermati nel settore quali GIAMPIERO PEIA, NEVIO TELLATIN, LUIGI TRENTI e KARIM RASHID.

Nel 2009 la famiglia Huber proprietaria al 100% di Huber SpA leader mondiale nella fabbricazione dei miscelatori termostatici decide di fare una scelta strategica per il futuro. Acquisisce il 100% della rubinetteria Cisal SpA per completare nel futuro un progetto assolutamente vincente:
Huber e Cisal insieme per offrire alla clientela mondiale più di 50 serie di rubinetterie complete di miscelazione termostatica, monocomando e tradizionale. Il gruppo può contare oggi su 4 stabilimenti con una superficie totale di 35.000mq con 195 dipendenti.
Il fatturato del 2009 di tutta Huber e Cisal insieme ha raggiunto la cifra di € 49.000.000 piazzando il gruppo che produce il 100% Made in Italy tra i primi 5 produttori italiani di rubinetteria in Italia.
loading